logo

Vado a vivere all’Isola d’Elba: notizie utili!

Trasferirsi all’Elba tutto l’anno? Quali sono i pro e i contro?

“Cambio vita e mi trasferisco all’Elba!”  Numerosi lettori di questo blog, leggendo il racconto di un’amica milanese che ha fatto questa scelta  https://turismo-elba.it/vivere-a-capoliveri-una-milanese-ci-racconta-come.php mi chiedono consigli! Mi metto allora nei panni di chi non sa niente della mia isola e cerco di rispondere alle domande che non trovano risposta altrove!

Il capoluogo dell’Elba è Portoferraio;  al  porto di Portoferraio  arrivano  i traghetti di tutte le Compagnie di Navigazione:  Toremar e Moby sia d’estate che d’inverno; altre compagnie come Blunavy o Elbaferries effettuano le corse solo d’estate. La navigazione dura circa  un’ora o poco più a secondo anche delle condizioni meteomarine. Fa’ servizio per la Toremar anche un aliscafo che imbarca solo passeggeri a piedi, in circa mezz’ora effettua la traversata. La Toremar effettua delle corse anche da e per il porto di Cavo, vicina a Rio Marina,  con Piombino, la durata è di circa 20 minuti. E’ possibile servirsi di questo traghetto anche per spostarsi da Portoferraio al Cavo o viceversa.

L’unico porto per imbarcarsi per l’Elba è Piombino,  i biglietti si possono fare direttamente al porto di Piombino Marittima oppure in una Agenzia viaggi. A Piombino Marittina vi è anche il collegamento con le Ferrovie di Stato, o tramite treno o tramite pullmann , si giunge in questo  modo alla stazione di Campiglia Marittima, snodo importante delle Ferrovie.

La frequenza delle corse Portoferraio-Piombino o Piombino-Portoferraio è  di circa ogni due ore d’inverno. D’estate invece arrivano e partono traghetti ogni pochi minuti!

Il costo per i passeggeri a piedi è di circa 10,00 euro a persona, per l’auto dipende dal periodo e dalla stagionalità. Nel periodo invernale il costo è di circa 63,00 euro a tratta per un’auto e due persone. Per i residenti vi sono tariffe speciali. Un’auto residente con due passeggeri in questo periodo, costa circa 30,00 euro a tratta.

A Portoferraio si trovano anche il Commissariato di Polizia, la Caserma dei Carabinieri, l’Agenzia delle Entrate, la Guardia di Finanza, il Centro per l’Impiego che offre servizi di informazione, accoglienza, preselezione, orientamento e collocamento mirato e la lista dei posti di lavoro disponibili sull’isola.

Anche l’Ospedale Civile con un Pronto Soccorso e vari reparti di primo intervento si trova a Portoferraio.

Nella zona porto,  vi è  il terminal dei pullman che collegano tutte le località dell’isola  con Portoferraio. Le corse non sono frequenti, non è quindi molto agevole all’Elba spostarsi con i mezzi pubblici. Un servizio taxi è disponibile al porto di Portoferraio, davanti ai moli d’imbarco.  Il costo per spostarsi in taxi, per esempio  dal capoluogo a Capoliveri,  è circa di 50,00 euro.

Se si prevede di doversi spostare frequentemente è comodo disporre di auto. All’Elba non ci sono treni! La distanza maggiore da un estremo all’altro dell’isola è circa di un’ora e mezzo di macchina. Non ci sono fabbriche o industrie: niente smog  quindi, niente traffico e code (se non il sabato nei mesi estivi in concomitanza con l’arrivo e la partenza dei traghetti). L’Elba è poco edificata, vi sono quindi tante zone in piena campagna e montagna non raggiunte da nessun mezzo pubblico!

Si trovano nel capoluogo anche le Scuole superiori come i Licei, classico e scientifico, gli Istituti tecnici con vari indirizzi di studio, l’Istituto professionale per l’avviamento al lavoro anche questo con vari indirizzi. Le scuole elementari e medie sono invece quasi in ogni Comune.

All’Elba, come in tutti i luoghi turistici, non è facile trovare casa tutto l’anno in affitto, di solito si trovano alloggi nei mesi invernali, da ottobre ad aprile.

E’ difficile anche trovare lavoro tutto l’anno, le attività turistiche hanno carattere stagionale. E’ possibile trovare un’occupazione in alberghi, ristoranti o in altre aziende circa da marzo a novembre con tutte le mansioni richieste nel settore: dalle mansioni più specialistiche negli alberghi e ristoranti, al settore delle pulizie, alla ristorazione,  dalla manutenzione, ai lavori in spiaggia come assistenti alla balneazione. E’ molto richiesta la conoscenza delle lingue, in particolare la tedesca e l’inglese.  E’ importante anche avere frequentato  una scuola alberghiera o avere esperienze specifiche nel settore turismo descritte nel curriculum.

Durante il resto dell’anno è possibile trovare lavoro nella manutenzione o custodia delle ville o nel giardinaggio oppure nelle ditte edili, oppure come badanti.

Il costo della vita all’Elba è appena superiore forse, ad altre zone d’Italia; vi sono supermercati attrezzati come Coop o Conad,  Upim e  discount come Eurospin e Dico. In ogni paese si tengono, un giorno a settimana,  i mercatini ambulanti che offrono una scelta di prodotti interessante. Non ci sono all’Elba ipermercati o centri commerciali. Troverete solo 3 semafori in tutta l’isola!

I telefonini in alcune zone hanno qualche difficoltà a trovare la linea, vi sono differenze anche da gestore a gestore della telefonia mobile.

Dimentico qualcosa? Qualcuno dei miei concittadini elbani vuole aggiungere informazioni o notizie importanti?

Sarò felice di rispondere ad altre domande curiosità che vorrete chiedere e…se venite all’Elba passate a trovarmi!

Quest’anno si festeggia il bicentenario del soggiorno di Napoleone Bonaparte all’Elba! Vi soggiornò  solo per pochi mesi, ma sono sicura che durante il resto della vita, il suo pensiero tornò spesso  a quest’isola così verde e diversa da tutte le altre!

Condividi Questo articolo

Ultimi Commenti

February 25, 2022 at 1:19 pm
test
August 31, 2021 at 10:20 am
Dopo una nuotata questa mattina e' arrivata la pioggia e ho trovato su internet questo piccolo paese immerso nei castagneti ...questo pomeriggio saliremo a visitarlo e a farci una camminata…
September 5, 2020 at 11:19 am
Buongiorno, fra qualche mese sarò in pensione e sto pensando seriamente di potermi trasferirmi all'Elba, mia moglie ed io. Presumo che il costo della vita sia un ..."pochino" sopra la…
August 20, 2017 at 6:49 am
Conosco bene l'Elba e confermo che le spiagge menzionate nell'articolo sono particolarmente adatte a chi è avanti negli anni. Aggiungo che la spiaggia di Naregno è dotata di una rilassante…
May 21, 2017 at 9:32 am
Salve io scrivo dalla Svizzera volevo chiederle se con un entrata mensile di 1100-1200 euro sono sufficienti per vivere in modo semplice? Non cerco il lusso ma solo un po…

Turismo all'Isola d'Elba

Ragione Sociale: Naregno srl – Sede Legale: Spiaggia di Naregno – 57031 – Isola d’Elba (LI), Italia
N. Iscr. Reg. Imprese: 00630930493 di Livorno – P.IVA e CF: 00630930493
REA: LI 65029 – Capitale Sociale i.v.: € 255.646,17 – PEC: naregnosnc@livornopec.it

Privacy Policy Cookie Policy

LE ACACIE **** Hotel & Residence

Spiaggia di Naregno
57031 Capoliveri (LI)
ISOLA D’ELBA (Italy)