logo

Il vino doc all’Elba

 “Gli abitanti dell’Elba sono forti e sani perché il vino della loro isola dona forza e salute”,  diceva Napoleone Bonaparte!
Italo Sapere, il nonno dell’attuale proprietario, fu il presidente e fra i soci fondatori del primo Consorzio di tutela dei vini a DOC dell’isola.

Il figlio Teolo Ario  a partire dal 1980 gettò le base per un vino di qualità.

Il nipote  Italo, facendo tesoro della sua laurea in Agronomia, ha migliorato la produzione vitivinicola utilizzando solamente gemme di piante madri coltivate in azienda, per tutelare il patrimonio viticolo locale.
“Siamo convinti che la qualità dei vini dipenda esclusivamente dall’uva, dalla sua provenienza e dal modo con cui è coltivata. Crediamo fermamente sull’esperienza dei nostri vecchi e sulla fantasia dei giovani.” dice Italo.
“Procanico, Biancone, Ansonica, Vermentino, Chardonnay, Moscato sono i vitigni utilizzati”.
“Fra i vitigni rossi più diffusi sono il Sangioveto, l’ Aleatico e l’ Alicante.

Con D.P.R. del 9 luglio 1967 è stata riconosciuta all’ Elba la Denominazione di Origine Controllata dei vini “ELBA” e successivamente è nato  il Moscato dell’Elba.
La superficie produttiva attuale è circa 13 ettari di vigneto, iscritti all’Albo dei vigneti presso la Camera di Commercio di Livorno per la produzione dei vini ELBA DOC.”

Ci spiega  Italo Sapere della sua azienda: “L”età media delle vigne varia: un 20 % dei vigneti ha superato i 40 anni. Il restante 80% sono vigneti giovani tutti di età inferiore ai dieci anni. Attualmente le uve bianche sono circa il 50% sul totale.
La forma di allevamento delle viti è a cordone speronato basso con un numero di gemme per ettaro molto contenuto.

“L’alta densità d’impianto superiore a 5000 ceppi per ettaro e la bassa produzione a pianta, controllata anche da una severa potatura a verde ed un diradamento dei grappoli troppo compatti , garantiscono una eccellente qualità delle uve.
I terreni sono tendenzialmente magri, mediamente argillosi, ricchi di calcare fessurato e frammisto a scisti argillosi. E dove fra i calcari eocenici affiorano dei porfidi si hanno le classiche “terre da vigna” (SILVA,1947).”

“L’ azienda agricola produce le uve e trasforma i vini secondo il protocollo dell’agricoltura biologica, sotto la rigorosa vigilanza di uno dei più accreditati Organismi di controllo: ICEA(*). (*) L’Organismo di controllo ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale) certifica: – la non utilizzazione di materiale vegetale derivato da modifica genetica (O.G.M.)
– il solo uso di tecniche di coltivazioni naturali, (concimazioni con letame e fertilizzazioni con sostanze naturali).
– il non uso di diserbanti chimici, anticrittogamici di sintesi ed altri pesticidi.
– l’utilizzo di tecniche predatorie naturali per combattere insetti dannosi, senza l’uso di insetticidi chimici”

Annesso all’Azienda agricola e a suo complemento c’è l’agriturismo che permette di vivere una vacanza a contatto della natura!
Complimenti Italo!

Azienda Agricola Sapereta Loc. Mola Porto Azzurro 57036 Tel. 0565 95033
http://www.sapereonline.it/

Condividi Questo articolo

Ultimi Commenti

February 25, 2022 at 1:19 pm
test
August 31, 2021 at 10:20 am
Dopo una nuotata questa mattina e' arrivata la pioggia e ho trovato su internet questo piccolo paese immerso nei castagneti ...questo pomeriggio saliremo a visitarlo e a farci una camminata…
September 5, 2020 at 11:19 am
Buongiorno, fra qualche mese sarò in pensione e sto pensando seriamente di potermi trasferirmi all'Elba, mia moglie ed io. Presumo che il costo della vita sia un ..."pochino" sopra la…
August 20, 2017 at 6:49 am
Conosco bene l'Elba e confermo che le spiagge menzionate nell'articolo sono particolarmente adatte a chi è avanti negli anni. Aggiungo che la spiaggia di Naregno è dotata di una rilassante…
May 21, 2017 at 9:32 am
Salve io scrivo dalla Svizzera volevo chiederle se con un entrata mensile di 1100-1200 euro sono sufficienti per vivere in modo semplice? Non cerco il lusso ma solo un po…

Turismo all'Isola d'Elba

Ragione Sociale: Naregno srl – Sede Legale: Spiaggia di Naregno – 57031 – Isola d’Elba (LI), Italia
N. Iscr. Reg. Imprese: 00630930493 di Livorno – P.IVA e CF: 00630930493
REA: LI 65029 – Capitale Sociale i.v.: € 255.646,17 – PEC: naregnosnc@livornopec.it

Privacy Policy Cookie Policy

LE ACACIE **** Hotel & Residence

Spiaggia di Naregno
57031 Capoliveri (LI)
ISOLA D’ELBA (Italy)