Home Page » Cosa fare, Amici dell'Isola d'Elba

Umberto Segnini: Econauta all’Isola d’Elba

giglio-elba-400x266

Oggi vi voglio presentare un elbano veramente speciale e molto interessante: Umberto Segnini l'Econauta. Leggiamo cosa dice di sè:



"Camminando e Navigando,  distrazioni naturali in giro per la mente.



Io mi chiamo Umberto Segnini, l’Isola d’Elba è il luogo dove sono nato. Le mie radici sono qui ed ho sempre vissuto la mia Elbanità come un grande privilegio.



Da una ventina d’anni ho trasformato le mie passioni, la natura, la storia, il trekking ed il kayak, in un lavoro. In questo lasso di tempo ho accompagnato tante persone sui sentieri e nel mare dell’Elba, nei luoghi più belli e selvaggi dell’Isola, per farle appassionare a questa terra benedetta e trasformarle in custodi di questo patrimonio.



Io mi sento parte dell’Isola e camminarci sopra o pagaiarci intorno raccontandola, più che un lavoro è un piacere.



 Econauta però è nato in Africa, nel corso di un viaggio a piedi durato un paio di anni.



Lì ho avuto la fortuna di vivere per qualche tempo con i Nomadi e il privilegio grande di conoscerne la grande nobiltà d’animo e la schietta e sincera gioia di vivere, che solo l’andare itineranti dà.



Tornando sull’Isola Madre ho voluto coniugare la conoscenza e la passione per l’Elba con gli insegnamenti dei maestri Nomadi del Maghreb e del Sahara.



Il Piacere della Scoperta al ritmo della Natura, portato nella mia Isola.



 Le escursioni di Econauta sono Viaggi Nomadi che possono durare da un giorno ad alcune settimane, durante tutto l’anno.  



Per scelta non ho un programma prestabilito che si ripete, ma propongo “viaggi” sempre diversi.



Marina di Campo è il punto di partenza  e arrivo di ogni Viaggio Nomade, sia quelli di poche ore, che quelli di settimane, accompagnando poche persone per volta, al massimo 8 e personalizzando ogni escursione sui desideri dei partecipanti.



 L’Elba, Capraia, la Corsica e il Giglio, sono le Isole dove si svolgono la maggior parte dei “viaggi brevi” di Econauta. Le caratteristiche comuni di ogni “viaggio” sono i tempi dilatati e il muoversi con lentezza, in silenzio per armonizzarsi con l’ambiente che ci circonda, stimolare la curiosità e ampliare la conoscenza per la natura, la storia e le tradizioni delle nostre Isole."



 Umberto Segnini: due passi per il mondo.

Condividi questo articolo:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*