Home Page » Cosa vedere, Enogastronomia Toscana, Arte Elbana

Un souvenir dall’Isola d’Elba!

Capoliveri, 26 agosto 2013



Andare in giro a fare shopping: la passione di tutte le donne! Approfittiamo allora di una giornata di tempo incerto, qualche nuvola dispettosa, poche gocce di pioggia, per scegliere con cura i regalini da portare a casa a fine vacanza!



Andiamo allora a Capoliveri, il paesino più carino dell'Elba (lasciatemi essere un pò di parte...è il mio paese!): possiamo raggiungerlo comodamente con il bus navetta che parte da Naregno: comodissimo! Il giovedì mattina, a pochi passi dalla piazza principale, Piazza Matteotti,   c'è il mercatino paesano, ottime occasioni per comprare prodotti interessanti!





Cerchiamo per esempio il banco  dell'azienda agricola Il Lentisco, olio, vino, frutta a produzione bio. Assaggiamo le bruschette condite con l'olio extravergine d'oliva, il miele, il vino, le conserve e confetture artigianali. Quasi sempre c'è proprio il creatore di questa linea di prodotti a spiegarci tutto: l'agronomo e proprietario Dott. Paolo Talucci, ci consiglierà il prodotto migliore per le nostre esigenze!   Facciamoci conquistare dai prodotti cosmetici a base di olio d'oliva: fanno tesoro della sapienza e dei consigli delle nonne!





Per andare a Porto Azzurro scegliamo invece la motobarca che parte anche questa da Naregno, così non dovremo spostare l'auto e cercare parcheggio!





Andiamo a visitare "La Piccola Miniera": appena entrati nella grande sala espositiva, saremo accolti da personale specializzato che ci guiderà alla scoperta dei preziosi monili e della bigiotteria in larga parte prodotta artigianalmente nei loro  laboratori.   Emilio Giacomelli si avvale della collaborazione della moglie e delle figlie, dando alla sua attività la caratteristica di "azienda familiare": un'azienda dove ancora si trova il calore ed il contatto umano.



Potremo constatare con i nostri occhi quante possibilità di impiego e quante soluzioni fantasiose possono nascere dalla lavorazione della pietra. Se poi quello che cerchiamo è veramente esclusivo, gli operatori potranno realizzare per noi oggetti personalizzati. Un settore dell'area shopping è poi dedicato alla Cristallo-mania, dove potremo sottoporci al Bio-Test che rivelerà la nostra compatibilità con le pietre.





Prendiamo invece l'auto per andare a visitare Portoferraio, dista circa 16 km. da Naregno! Troveremo facilmente parcheggio vicino al porto e faremo una bella passeggiata sul lungomare chiamato dagli elbani La Calata.





Le barche ormeggiate, i pescherecci, i grandi yacht, le possenti mura medicee, la porta di ingresso al centro storico...altri due passi ed ecco il negozio  "La Calata",  una vetrina sulle produzioni locali!  Vi piacerebbe scoprire i prodotti elbani della tradizione, quelli   veramente creati sull'isola,  le manifatture elbane autentiche? Questo è il negozio giusto!





Potrete trovare tutte le migliori produzioni locali: ceramica, dolci tipici come la "schiaccia briaca" impastata con il vino Moscato dell'Elba, aromi per la cucina, prodotti delle fattorie locali come miele, confetture, conserve, cere profumate, gioielli creati a mano di fattura artigianale, articoli per l'arredamento della casa...tutto rigorosamente controllato dai proprietari del negozio che vi sapranno consigliare. Tanti prodotti  adatti a tutte le esigenze di gusto e di spesa! Una nuova linea di prodotti fortemente voluta è quella dei profumi inspirati dalla storia.



Ecco cosa dice Serenella Conte di queste nuove creazioni:



Quando la storia ispira…Coerentemente con la linea del nostro negozio “La Calata … ricordando...” continuiamo a valorizzare le produzioni locali che siano legate alle nostre antiche tradizioni. Ma questa volta siamo andati ben oltre la ricerca di prodotti già esistenti e, ispirati alla nostra storia, ne abbiamo realizzati due, legati ad antiche origini ma, nello stesso tempo, moderni per le loro valenza e significato.



Grazie alla lettura del libro “Tra il rigore della legge e il vento della storia. La condizione delle donne all'Elba tra il XVI e il XVIII secolo” e altri precedenti sottolineature, siamo venuti a sapere del bolo dell'Elba, usato come farmaco addirittura dai leggendari cavalieri di Santo Stefano e abbiamo deciso di riproporre questo elemento, unito ad altri, in un profumo dedicato a Cosimo I dei Medici, fondatore nel 1548 della cittadina di Cosmopoli-Portoferrraio e dell'Ordine di Santo Stefano che avrebbe dovuto averla come sede.







Il secondo prodotto, un altro profumo, questa volta all'essenza di violetta corsica ilvensis, è stato ispirato da un'altra curioisità storica, appresa sempre attraverso la curatrice del libro, Gloria Peria, riguardante la passione di Napoleone Bonaparte per questo fiore. Passione condivisa dall'imperatore che con le sue due mogli: Giuseppina, che le volle ricamate sull'abito da sposa e piantate tra le rose di Malmaison e Maria Luigia, che durante il suo Ducato di Parma le promosse talmente tanto da rendere possibile, nel 1870, il lancio commerciale della famosissima essenza della Casa Borsari.







Usando il profumo “Cosmopoli-1548” dedicato a Cosimo I dei Medici, si rivive il fascino del lontano passato, con quel tanto di misterioso e magico che avvolse quel particolare momento storico. Usando la fragranza “La violetta di Napoleone” si percepisce la forza, il valore immenso di un grande personaggio del quale, anche all'Elba, si è narrato, nel tempo, le gesta lasciando in secondo piano gli aspetti estetici.



Si tratta, come si può facilmente capire da queste brevi righe, di un omaggio che il nostro negozio vuol rendere ai due più grandi personaggi della storia di Portoferraio, nella convinzione che la cultura formi, con il turismo e con il commercio, un legame inscindibile per il futuro della nostra economia."





Vi ho incuriosito? Vi piacerebbe provare e testare queste profumazioni così originali? Vi siete già ricordate di scegliere il regalino per la suocera,  e per la nipotina, e per il vecchio zio che si intende di buon vino? E per voi? Andiamo a curiosare a cuor leggero, i padroni di casa saranno contenti di parlarvi dei prodotti manifatturieri elbani e di quanto impegno ci mettono per portare avanti le lavorazioni...anche se non comprerete niente...



Sosteniamo i nostri artigiani e valorizziamo il loro lavoro made in Italy, made in Elba: compriamo italiano!!



Chiedete informazioni alla Reception Le Acacie: i nostri Ospiti hanno un trattamento particolare per l'acquisto, mostrando la Tessera Club o il braccialetto verde Le Acacie!





Condividi questo articolo:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*