Home Page » Enogastronomia Toscana

Ricetta del liquore di mortella

Mirto o mortella dell'Elba

Come preparare il mirto dell'Elba


Hai assaggiato mai la mortella, uno dei liquori tipici dell'Isola d'Elba a base di erbe della macchia mediterranea?

Si tratta di uno dei prodotti del nostro territorio che vengono apprezzati dai turisti che vengono a trovarci nell'Isola.

Se ti è piaciuta e vorresti la ricetta del mirto dell'Elba, prendi carta e penna: qui sotto ti raccontiamo il procedimento per preparare questa prelibata bevanda!

Non l’hai provata? Allora vieni ad assaggiarla nell’isola (è molto più buona se si beve guardando un panorama come questo, dopo aver fatto una bella mangiata a base di pesce)!

vista-mare-acacie

Gli ingredienti del liquore di Mortella sono mirto, nepitella, finocchio selvatico e menta, da aggiungere all'alcool e allo zucchero.

Vediamo subito come preparare la Mortella dell'Elba:

  1. Mettere a macerare le bacche di mirto e le altre erbe con l’alcool in un contenitore ermetico per almeno 40 giorni, mescolando di tanto in tanto.

  2. Filtrare il composto e mettere da parte l’alcool aromatizzato, privo delle bacche e delle erbe

  3. Preparare uno sciroppo a base di acqua e zucchero, da mescolare quando freddo al composto alcolico. Per calcolare la giusta gradazione alcolica, bisogna considerare che per avere un liquore di 45° bisogna utilizzare 1 litro di alcool 90° più un litro di sciroppo. Se si vuole preparare un liquore meno alcolico, aggiungere più sciroppo

  4. Filtrare nuovamente il composto di alcool aromatizzato e sciroppo, prima di imbottigliarlo e conservarlo in un luogo fresco.

  5. Aspettare uno o due mesi prima di servire il liquore di mortella, preferibilmente ghiacciato.


Questa è la nostra ricetta del liquore di mortella dell’Elba… speriamo ti piaccia

Se provi a prepararla, facci sapere com’è andata!
Tags:  
Condividi questo articolo:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*