Home Page » Eventi / Feste / Manifestazioni, Enogastronomia Toscana, Arte Elbana

L’Isola d’Elba che non ti aspetti: Poggio ed i suoi castagneti

Una bella occasione per andare a visitare Poggio ed i suoi boschi di castagne: la Castagnata, tipica festa autunnale di fine estate!



Da Marciana Marina la strada si inerpica lungo la montagna con tornanti ripidi e curve a gomito. Si nota subito il cambiamento di vegetazione, i castagni dominano il paesaggio!





Saliamo rapidamente di altitudine: Poggio si trova a 3 km. da Marciana Marina, a 350 metri di altitudine sul livello del mare. E’ una piccola frazione del comune di Marciana, conta solo i 250 abitanti.



E'  tutto arrampicato sulle pendici del Monte Capanne il più alto dell'Elba, bel 1019 metri. Tutto immerso nei boschi di castagno che caratterizzano questo tratto montuoso di territorio elbano, sembra il paesino delle bambole:  le casette sono deliziose, con i portoncini  e le scale tutte adornate di fiori, i balconcini tutti curati.  Esternamente hanno mantenuto l’aspetto antico:  internamente sono tutte sapientemente ristrutturate con interventi architettonici mirati.



Le stradine hanno una disposizione  a gradinata, convergono verso il piazzale della parrocchiale dedicata a San Nicolò, una chiesa del XIII secolo costruita fra due bastioni delle antiche mura fortificate.



L'aria umida e profumata di pioggia, muschio e terra bagnata produce una consolante sensazione di intimità con la natura. Da lontano, da fondovalle, arrivano i profumi del mare, nell'aria, quando il vento tira nella giusta direzione, si percepisce distintamente  un gusto salmastro e pungente.



Ogni anno, tra ottobre e novembre, nella piazza del Castagneto di Poggio si tiene la Festa della Castagna, organizzata da Slow Food-Isola d'Elba e dall'Assessore Federico Mazzei presidente del circolo "Amici di Poggio. Tra i vicoli del paese si possono gustare le specialità di cui questo frutto è ingrediente principale e indiscusso protagonista.



La castagna, questo frutto antico, tipico di tante zone boscose dell'Appennino, è alla base di numerosi piatti e prodotti tipici di questa parte dell'Elba, come il gustoso castagnaccio aromatizzato al rosmarino, la marmellata di marroni e il miele di castagno dal sapore intenso e inconfondibile.



Profumo di caldarroste innaffiate abbondantemente con l'Aleatico, zuppe frantoiane, pappardelle al cinghiale, grigliate, il pane contadino impastato con farina di castagne, l'olio nuovo per condire le bruschette!





Ottime notizie: i castagneti dell'Elba per ora sono stati risparmiati dai trementi insetti di origine straniera che stanno letteralmente distruggendo i castagneti del continente!



Anche tanti artigiani hanno presentato il loro manufatti, come Pino e Laura Fabbri intagliatori del legno! Pannelli decorativi, testate da letto, attaccapanni in legno intagliati e decorati con tecniche del tutto personalizzate, mobili d'arte, “scale impossibili”, vengono disegnati e costruiti con grande creatività e professionalità. 





Sopramobili  e cornici di dimensioni, colori e tecniche diverse, sono realizzati con varie essenze di legno, legni di mare, legni vecchi e legni sabbiati, per il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano Pino e Laura hanno creato la segnaletica dei sentieri dell'Isola d'Elba, di Capraia, Pianosa, e Giannutri.



Complimenti ai due artigiani perchè i cartelli sono veramente dettagliati ed anche belli da vedere!

Condividi questo articolo:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*