Home Page » Eventi / Feste / Manifestazioni

Barmen acrobatici e “cultura del bere” all’Isola d’Elba

logo-trans

E' finita l'era dei drinks: largo agli smoothies! Queste bevande a base di frutta e verdura, a metà strada tra frullato e purea, stanno spopolando in Europa e negli Stati Uniti. Sono facili e veloci da preparare, buoni e colorati, sono un concentrato di vitamine, freschezza e buonumore!



Verranno presentate anche all''“Elba Drink”,  il concorso per barman professionisti più rinomato in Italia dal punto di vista tecnico che si svolgerà anche quest'anno il 18 settembre  all'Isola d'Elba, presso l'Hotel Hermitage. Una sezione di questo concorso sarà come sempre riservato ai drinks a basso contenuto alcolico.



I giovani Barmen che parteciperanno al concorso "A. Gasparri" prepareranno infatti dei cocktails di fantasia chiamati smoothies usando il frullatore come attrezzo di lavoro. Gli ingredienti saranno: latte, yogurt, liquori, frutta fresca, succhi, ecc.



Nei giorni in cui nei locali di intrattenimento si espongono le tabelle con gli effetti dell’alcool, all’isola d’Elba i barmen hanno dedicato una sezione speciale della rassegna annuale Elba Drink a bevande con moderato contenuto alcolico. La serata elbana vede infatti armati di shaker e tumbler i giovani barman che lavorano sull’Isola e professionisti provenienti da tutta Italia.



Il motto della campagna è “Drink or drive”:  non è facile però convincerne i giovani.   Questo evento si dimostra in grado di trasmettere anche un messaggio socialmente positivo e di grande attualità: la sensibilizzazione ad un consumo responsabile e ad un utilizzo moderato delle bevande alcoliche viene percepita anche “dall’altra parte” del bancone.



Il concorso, promosso dall’Associazione Italiana Barmen e Sostenitori - con Usl e Polizia Stradale - vedrà in gara oltre 50 barmen, che si sfideranno a colpi di genio e inventiva, per preparare il miglior cocktail a “prova di palloncino”, ovvero a contenuto alcolico inferiore allo 0,5 g/l consentito dalla legge.



Una sfida di abilità, una carrellata di drinks creativi a colpi di succhi, centrifughe, spremute, sciroppi e di poco alcol che rispetti i limiti di sicurezza imposti dal codice della strada.



Scopri i vantaggi di questa tendenza salutare!

Gli smoothies piacciono ad adulti e bambini, sono dissetanti e cremosi,  sono la nuova bevanda culto di chi sceglie uno stile di vita sano e attivo e vuole preparare da sé bicchieri di colorate vitamine, deliziosi da bere.



In ogni momento della giornata (e in tutte le stagioni!) una pausa ricca di sapore che gratifica senza necessariamente appesantire la linea. Frutta allo stato puro, mixata col gelato, il latte o addirittura con una spruzzata di vodka o di tequila, drink facilissimi da preparare e che cambiano subito l’atmosfera di una festa tra amici o di un semplice aperitivo in casa.



Ecco per esempio due ricette per smoothies tonificanti

Rivitalizzante

Ingredienti: Per 2 bicchieri, 200 ml di succo d'arancia, 150 ml di succo di pompelmo, 25 ml di succo di limone, 25 ml di succo di limone verde, 1 banana (circa 100 ml), 2 o 3 foglie di menta.

Preparazione: Frulla tutti gli ingredienti e servi con un cubetto di ghiaccio.



Antiossidante

Ingredienti: Per 2 bicchieri, 300 ml di cocomero, 200 ml di succo di mela, 1 manciata di mirtilli, 2 palline di sorbetto al limone o 4 fettine di limone.

Preparazione: Metti nel frullatore il cocomero, quasi tutti i mirtilli e il succo di mela. Mixa alla massima potenza. Servi con una pallina di sorbetto o 2 fettine di limone per ogni bicchiere, e decora con i rimanenti mirtilli.




Condividi questo articolo:

2 risposte a Barmen acrobatici e “cultura del bere” all’Isola d’Elba

silvia-trippando scrive:

interessante questo festival!! non lo conoscevo…

    turismo scrive:

    La fantasia al potere si diceva ai miei tempi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*